fbpx

26Google da diversi mesi ha iniziato a penalizzare i siti che non hanno la connessione sicura con il certificato SSL. Da qualche giorno Google Chrome, con il rilascio della versione 62, ha iniziato a segnalare in maniera esplicita i siti web con form di contatto, di registrazione, di pagamento o di autenticazione, privi di un certificato SSL.
L’utente viene allertato sulla pericolosità del sito dalla notifica “Non sicuro” immediatamente visibile nella barra dell’indirizzo nel momento in cui inserisce i propri dati o le proprie credenziali di autenticazione sul sito.
Meglio attivare subito un certificato SLL per non compromettere la credibilità del tuo sito.
Dopo l’attivazione del certificato dal lato provider, sarà necessario attuare una ottimizzazione del sito.
Tutti i provider di servizi internet sono in grado di fornire questo servizio, se hai dubbi e non sai come comportarti, chiamaci!